E tu che ci racconti?

“I cambiamenti climatici, l’estinzione di alcune specie animali ed altro sono tutti avvertimenti della natura nei nostri confronti per farci capire che la Terra risente di tutti gli sbagli che abbiamo commesso e continuiamo a commettere. La nostra vita sta degenerando lentamente, di giorno in giorno a causa dell’inquinamento. Lo sbaglio più grande lo hanno commesso le generazioni precedenti alla nostra, trasformando la terra in una vera e propria discarica piena di gas e plastica che aumentano drasticamente ogni giorno, facendo a pezzi i più belli e misteriosi ecosistemi del pianeta, che sta diventando invivibile. Le immagini in televisione di ghiacciai che si sciolgono, di petroliere che perdono il carico, isole di plastica, dell’aria irrespirabile e piena di smog, delle falde acquifere e dei corsi d’acqua malsani, provocano un colpo al cuore che ci dovrebbe spingere a capire fino a che punto stiamo distruggendo il nostro pianeta. Questo mondo è la nostra casa e distruggere la nostra casa significa distruggere se stessi. Non solo gli animali, la natura e le piante risentono degli effetti negativi dell’inquinamento, ma anche l’uomo, infatti stanno aumentando gravi malattie che mettono a repentaglio la vita di tante persone. Noi giovani non dobbiamo essere insensibili di fronte a ciò; dobbiamo dire “basta”, ma non sono sufficienti le parole, ci vogliono i fatti. Noi saremo i futuri cittadini di questo mondo e quindi dobbiamo incominciare ad immedesimarci nella figura di un custode che preserva e protegge queste meraviglie che stanno andando perdute. Per farlo però dobbiamo evitare di utilizzare oggetti che inquinano, se utilizzati fare in modo che vengano differenziati e riciclati e preservare le zone della natura che risentono maggiormente degli sbagli che commettiamo. In questi ultimi anni si sono formate delle associazioni, come Mondo Futuro, che si occupano della tutela dell’ambiente, la scuola educa i ragazzi al rispetto della natura, la televisione racconta i disastri ambientali ma tutto questo non basterà se noi giovani non cambieremo il nostro modo di vivere e non ci prenderemo cura della nostra casa.”

Vorremo ringraziare Davide per questa sua testimonianza💜.


E tu che ci racconti? Mandaci anche tu testimonianze, buone abitudini o consigli sui nostri canali social o per email (mondofuturo2020@gmail.com)


#mondofuturo #testimonianza #perte


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti